Acquate-Bonacina-Olate

Realizzata per la Comunità Pastorale da Suor Teresa Benedetta del Carmelo di Concenedo



Comunità Pastorale

Beata Vergine di Lourdes

HomeComunità Pastorale

Storia della Comunità Pastorale

Programma della Comunità Pastorale

Programma della Comunità Pastorale

Progetto della Comunità Pastorale

Progetto della Comunità Pastorale - 25/03/2011

 

Manutenzione Croce del Resegone

Dopo tre anni dall'inaugurazione dell'impianto di illuminazione avvenuto il 4 Settembre 2013, con la benedizione del Cardinale Angelo Scola della targa poi murata sul basamento della croce in cima al Resegone, si sono resi necessari alcuni lavori di manutenzione.

Le estreme condizioni atmosferiche invernali in vetta al Resegone come, neve ,ghiaccio,temperature quasi polari unite a raffiche di vento da far invidia alla famosa Bora triestina e se a tutto questo aggiungiamo l'abbondante caduta di fulmini, fenomeno purtroppo in forte aumento su tutto l'arco alpino, hanno danneggiato le strisce a luci led dell'illuminazione.

Pertanto queste strisce interrotte in vari punti sono state sostituite con altre più protette e pensiamo più durature.

Nei giorni scorsi, terminati i lavori, la croce è tornata ad accendersi illuminando tutte le sere la vetta tanto cara ai lecchesi e a memoria dell'anno della fede.

 

F.T.

 

Prima dei lavori

 Dopo i lavori

CHE LUMINOSO SPLENDORE !!!

NON C’ERA IL SOLE, MA  CHE LUMINOSO SPLENDORE !!!

 Domenica scorsa, nel pomeriggio, ho ricevuto questa mail: Don Carlo, manca ancora il gesto di questa sera, ma già quello che ho vissuto ieri, questa mattina, tutta la preparazione di un anno e di queste ultime settimane meritano un grazie  a lei e a tutti i sacerdoti della comunità pastorale per come ci avete accompagnato.  La prima messa di don Marco e i relativi festeggiamenti si sono rivelati una grande occasione che ha mobilitato il popolo cristiano e, come lei diceva questa mattina alla fine della S. Messa, c’é proprio da auspicare che tale mobilitazione continui, con la grazia dello Spirito Santo, e faccia sempre più fiorire questa nostra comunità. Davvero, e oggi ne ho avuto un’ulteriore conferma, solo nella Chiesa é possibile gioire, realizzarsi e vivere. Grazie ancora.”

Leggi tutto: CHE LUMINOSO SPLENDORE !!!

Croce Resegone


Con la benedizione dell’apposita targa da parte dell’arcivescovo di Milano, il cardinale Angelo Scola, nella basilica di San Nicolò in Lecco nel corso della celebrazione eucaristica delle ore 18 di mercoledì 4 settembre,  sarà ufficialmente inaugurata l’illuminazione della croce del Resegone. L’accensione dell’impianto, un paio d’ore più tardi, completerà l’iniziativa voluta dalla nostra comunità pastorale “Beata Vergine di Lourdes”, come segno perenne dell’Anno della Fede.

La croce illuminata a sottolineare la Fede “luce che illumina il mondo e il cuore di ogni uomo”, come si legge sulla targa che sarà murata sul basamento che, in cima alla montagna, regge la croce-traliccio metallica, è diventata ormai familiare a tanti lecchesi – e lombardi – che hanno potuto vederla, fin da Milano, in queste serate di agosto utilizzate per verificare l’efficienza dei pannelli fotovoltaici. Anche la scelta dell’illuminazione a led si è dimostrata efficace sia per l’effetto illuminante che per il consumo contenuto dell’energia accumulata dalle batterie.  Il materiale necessario alla realizzazione dell’impianto è stato trasportato in cima al Resegone con un elicottero della Eliwork di Sondrio. L’impianto è stato progettato e realizzato da Alberto Merlini della Greenwave di Calolzio. Il lavoro di incasso e chiusura dei cavi portanti dell’energia a 12 volt, dal locale batterie alla croce, con il ripristino della situazione naturale preesistente, è stato effettuato dai fratelli Fausto e Maurizio Combi di Malnago. Tutto è stato facilitato anche dalla collaborazione della Società Escursionisti Lecchesi, con in testa il suo presidente Pierantonio Mangioni, che ha messo a disposizione il Rifugio Luigi Azzoni sia per ospitare i pannelli fotovoltaici che le batterie. La targa che ricorderà l’evento nel tempo è stata infine incisa dai fratelli Milani, marmisti di Acquate.

Finirà l’anno della fede, ma rimarrà questo segno luminoso nelle ore notturne a ricordarci proprio la luce che la fede getta sulla vita umana e a farci comprendere più profondamente che il fondamento della fede cristiana è l’incontro con un avvenimento, con una persona che dando la vita per amore, dà alla vita un nuovo orizzonte e con ciò la direzione decisiva.

Ottobre 2008 - Scelta del nome della Comunità

A marzo 2008 è stato proposto di scegliere un nome per la nuova Comunità Pastorale. 

Ecco l'esito delle votazioni:

 

Nome  Numero Famiglie Perc/Tot.
Madonna di Lourdes 212 80,30%
Sacra Famiglia 33 12,50%
Beato Pagano 8 3,03%
Divina Misericordia 7 2,65%
Vivere le beatitudini 1 0,38%
Qui Manzoni. Fortes in Fide 1 0,38%
Maria Auxiliatrice 1 0,38%
Giovanni Paolo II 1 0,38%
Totale 264 100,00%

 

Pagina 1 di 2

Joomla templates by Joomlashine